Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Percorsi Materici di Michele Marrocu. VII anno alla Lavagna.

Giovedì, 25 Maggio 2017

 Le storiche sale dell'ex frantoio di Villa Verde accolgono le opere di Michele Marrocu, per tracciare inediti ed evocativi "Percorsi Materici" scanditi da tele e installazioni che ripercorrono la poliedrica produzione dell'artista.

 La mostra, curata da Anna Rita Punzo e realizzata in collaborazione con il Comune e la Biblioteca di Villa Verde, sarà inaugurata Sabato 3 Giugno alle ore 19:00.

In occasione del vernissage, l'artista si esibirà dalle 15,00 nella live-performance "Alla Lavagna", rassegna giunta al suo settimo anno.

"Alla Lavagna Artisti" è l'omaggio ad un'arte effimera e non duratura che può essere comunque impressa attraverso la fotografia. Ogni mese un artista si cimenta con gessetti colorati per dar forma ad un'opera che può essere ammirata fino al mese successivo, quando viene cancellata dal nuovo artista.

 Le opere di Michele Marrocu nascono da un rigoroso esercizio di ricerca cromatica, estetica e spaziale; l'artista sperimenta resistenza e potenzialità della materia, manipola fili, tessuti, argilla ed elementi vegetali, per tracciare astratte reinterpretazioni della realtà. La tela diventa superficie su cui progettare sovrapposizioni polimateriche ed elementi strutturali, che si muovono nello spazio per definire variazioni di ritmo e forma. Il continuo alternarsi di luci e ombre, pieni e vuoti, texture e geometrie, crea un interessante gioco di rimandi e corrispondenze tra le singole tele e traccia i percorsi materici suggeriti dall'allestimento. Composizione e decomposizione determinano le creazioni caratterizzate da ripetizioni modulari, da cui emerge forte il concetto di costruzione architettonica che definisce la riflessione artistica di Marrocu.

 APERTURA MOSTRA: 03.06.2017-02.07.2017
 Sabato 03.06.2017: 15,00-20,00
 Apertura per i restanti giorni:
 Giovedì dalle ore 9:00 alle 12:00
 Martedì e Venerdì dalle ore 15:00 alle 19:00
 Per i giorni non menzionati solo su appuntamento per tutta la durata della mostra.
 Segreteria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Biblioteca Comunale 0783939187 Comune 0783939000. 3493946245

Michele Marrocu, giovane artista di Ales, inizia la propria formazione presso l'Istituto Statale D'Arte "Carlo Contini" di Oristano e prosegue i suoi studi all'Università del Progetto di Reggio Emilia, dove approfondisce il proprio interesse per grafica, design e architettura. Frequenta poi la facoltà di Ingegneria di Cagliari. A partire dal 2004 partecipa a mostre collettive e concorsi di pittura estemporanea, ottenendo numerosi riconoscimenti regionali, come il quarto posto al prestigioso progetto "AnnodarTe2013: Nuovi disegni per il tappeto samughese", indetto dal MURATS - Museo Unico Regionale dell'Arte Tessile Sarda. Tre anni dopo prende parte a Paratissima, la rassegna d'arte contemporanea allestita nei suggestivi spazi del Lazzaretto di Cagliari. Il suo percorso artistico è caratterizzato dalla complessa ricerca dell'essenzialità plastica e formale, in dialogo con una continua sperimentazione materica.


Ingresso gratuito